Cessione Sampdoria, parla lo chef: «C’era qualcosa nell’aria»

© foto Twitter

Lo chef Ricchebono conferma una cena per la cessione della Sampdoria: «C’era qualcosa nell’aria, poi è saltato tutto»

La cessione della Sampdoria sarebbe potuta avvenire a fine marzo. A confermarlo è lo chef stellato Ivano Ricchebono, che racconta di un incontro – presumibilmente con l’ex presidente Edoardo Garrone -, di una cena organizzata e poi saltata.

«Qualcosa c’era nell’aria, poi è saltato tutto. All’epoca era venuta al ristorante una persona attendibile e molto importante nella società genovese. Mi aveva chiesto della barba e gli avevo risposto che l’avrei tagliata se fosse accaduto quello che doveva accadere. Mi risposte “Allora può essere che ci siamo”. Poi è andata come sappiamo. La barba non l’ho tagliata, ma mi sono tatuato Vialli nel polpaccio», conferma lo chef a Primocanale.