Cessione Sampdoria, parla Romei: pretendenti, diritti tv e futuro

ferrero sampdoria bogliasco
© foto Mattia Bronchelli

Cessione Sampdoria, Romei resta vago su possibili pretendenti e fa il punto sul futuro del club blucerchiato

L’avvocato Antonio Romei nicchia sull’esistenza di pretendenti per l’acquisto della Sampdoria.

LEGGI QUI L’INTERVISTA INTEGRALE

«Sui pretendenti non so niente. Per il resto abbiamo certo beneficiato di un periodo storico economicamente favorevole, soprattutto grazie all’incremento dei diritti tv. La gestione Garrone è stata spesso costretta a ricapitalizzare. Noi in sei anni abbiamo portato il patrimonio giocatori da 38 a 108 milioni. Le immobilizzazioni da zero a 30 e mi riferisco a Casa Samp e al futuro Mugnaini, i cui lavori ora sono fermi. Nel contesto di un preciso percorso di crescita. La società è strutturata, ci sono professionisti top come Bosco, con il quale ho lavorato fianco a fianco, e poi Ienca, Tortarolo, Caroli. Certo, tutto è migliorabile. Ad esempio il settore giovanile, che dovrebbe produrre almeno uno o due calciatori da prima squadra all’anno».