Cessione Sampdoria, i motivi del silenzio

Dinan,Vialli, Knaster, cessione, Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Cessione Sampdoria, il silenzio della cordata rappresentata da Vialli spaventa i tifosi: il motivo è legato a una strategia di mercato

I tempi della cessione della Sampdoria si allungheranno ulteriormente. Il termine ultimo dell’esclusiva concessa da Massimo Ferrero al gruppo Vialli per trattare e cercare di arrivare ad un closing è scaduto ieri, ma le parti sembrano decise a darsi una o due settimane di tempo in più.

Il silenzio da parte della CalcioInvest, da quanto riporta il Secolo XIX, sarebbe legato ad una strategia di mercato. Le revisioni contabili sono state effettuate con attenzione e non sarebbero emerse problematicità. La mediazione di Edoardo Garrone, garante anche finanziario di una parte di bonus, è stata un tassello determinante nella trattativa. Gli acquirenti a questo punto avrebbero in mano tutte le carte per poter pervenire al closing, ma starebbero decidendo tempistiche e modalità prima di sferrare l’affondo finale.