Chi al posto di Alvarez? Praet scalpita ma occhio a Fernandes

© foto www.imagephotoagency.it

Una poltrona per tre. Con la squalifica dell’argentino Alvarez, Giampaolo dovrà rimescolare le carte in vista della gara contro il Milan. E fortunatamente l’unico problema che si pone al mister della Sampdoria, è un problema di abbondanza: avercene avuti, in passato. Patrick Schick, che Giampaolo vede rifinitore, Bruno Fernandes o Dennis Praet. Giocatori diversi, caratteristiche diverse. Per tutti e tre si tratterebbe di esordio dal primo minuto in campionato, una prima che peserebbe tantissimo e potrebbe avere delle serie ripercussioni nelle gerarchie del mister, anche alla luce degli investimenti fatti sui tre calciatori. Investimenti che non possono restare fermi in panchina.

La logica vorrebbe l’esordio di Praet, l’uomo più atteso, che ha di fatto spinto in secondo piano l’arrivo di Bruno Fernandes. Difficile ci possa essere un turnover in attacco, nonostante l’anticipo del venerdì: con la coppia Muriel – Quagliarella che migliora nell’intesa di partita in partita, sembra assai improbabile un cambio di modulo in favore del doppio trequartista dal primo minuto: a Empoli una soluzione del genere non è mai stata adottata se non nel corso della partita. 

Articolo precedente
Lega Pro: ancora panchina per i blucerchiati
Prossimo articolo
Milan, probabile forfait di De Sciglio contro la Samp