Cois e l’addio al calcio: «Ho provato alla Sampdoria, ma non rendevo»

Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex calciatore Cois ha spiegato i motivi del suo addio al calcio giocato: «Ho provato alla Sampdoria, ma non rendevo»

L’ex centrocampista Sandro Cois ha spiegato i motivi del suo addio al calcio giocato, avvenuto nel 2003 all’età di 31 anni: «Avevo iniziato a capire nell’ultimo anno alla Fiorentina. Ho provato a continuare altri due anni alla Sampdoria e Piacenza ma non riuscivo più a rendere. Non riuscivo neanche più ad allenarmi e giocando in un ruolo comunque fisico mi sono arreso, rinunciando all’ultimo anno di contratto».

«Mancini, appena finito di giocare gli hanno dato la panchina della Fiorentina. Io ero un suo giocatore e posso assicurare che lui da debuttante è stato di gran lunga superiore a molti tecnici che ho avuto. È un leader, aveva la mentalità dell’allenatore già in campo», ha detto Cois ai microfoni di tuttomercatoweb.com.