Come cambia il centrocampo della Sampdoria con Candreva

tonelli candreva inter-sampdoria
© foto Valentina Martini

Dopo aver preso Keita Balde, la società blucerchiata ha chiuso anche per Candreva. Ecco come cambia il centrocampo della Sampdoria

La Sampdoria di Massimo Ferrero ha chiuso anche per l’acquisto di Antonio Candreva. Il club blucerchiato pensa in grande e ha tutte le intenzioni di essere una delle protagoniste del campionato di serie A 2020/2021.

LEGGI ANCHE – Candreva alla Sampdoria: cifre e dettagli dell’operazione

Claudio Ranieri, dopo l’arrivo di Keita Balde, potrà adesso contare su due profili di esperienza internazionale che potranno aumentare in maniera esponenziale il valore della rosa. Con l’arrivo di Antonio Candreva il ruolo di esterno destro di centrocampo è occupato. Infatti, nelle idee del 4-4-2 del tecnico romano, l’ormai ex Inter è sicuro del posto. Il centrocampista classe 1987 è un profilo che in questi anni è mancato alla Sampdoria. Esperienza, tanta corsa, cross, dribbling e ottimi piedi al servizio dei blucerchiati.