Nuovo Dpcm, Conte: «Italia divisa in tre zone. Coprifuoco dalle 22» – VIDEO

Conferenza stampa Conte LIVE: le parole del premier sul nuovo Dpcm volto a fronteggiare l’emergenza Coronavirus

Giuseppe Conte interviene in conferenza stampa per presentare le nuove misure legate al nuovo Dpcm. Le dichiarazioni del premier.


«Rispetto alle persone contagiate sale il numero degli asintomatici, diminuisce in percentuale il numero di persone ricoverate ma c’è l’alta probabilità che molte regioni superino le soglie delle terapie intensive e mediche. Se introducessimo misure uniche in tutta Italia produrremmo un duplice effetto negativo, non adottare misure veramente efficaci dove c’è maggior rischio e imporremo misure irragionevolmente restrittive dove la situazione è meno grave».

«Nell’area verde, con criticità moderata, rientrano Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia.-Romagna. Lazio, Liguria. Nell’area arancione, con criticità medio alta, ci sono Puglia e Sicilia. Zone rosse invece in Calabria, Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta. E’ vietato lo spostamento nel proprio comune se non per comprovata necessità lavorativa o di studio. Chiudono bar e ristoranti, e anche i negozi fatti salvi farmacie, parrucchieri e alimentari. Didattica a distanza e lavoro nella pubblica amministrazione in smart working. I corsi universitari saranno a distanza. Sono sospese tutte le manifestazioni sportive, salvo quelle riconosciuti dal CIP e dalla FIGC. Il nuovo DPCM entrerà in vigore venerdì 6 novembre e resteranno in vigore fino al 3 dicembre. Già questa settimana porteremoo alla Camera un decreto ristori-bis, erogando sui conto-correnti i ristori per tutti coloro che sono colpiti dalle misure. E’ un percorso che dobbiamo percorrere tutti insieme, sostenendoci gli uni con gli altri».