Conferenza stampa Gorini: «La Sampdoria è una squadra di qualità, dobbiamo giocare da Cittadella» - Samp News 24
Connettiti con noi

Avversari

Conferenza stampa Gorini: «La Sampdoria è una squadra di qualità, dobbiamo giocare da Cittadella»

Pubblicato

su

Conferenza stampa Gorini: l’allenatore del Cittadella ha parlato con i media in vista della partita contro la Sampdoria di Pirlo

Quest’oggi è andato in scena l’incontro con i media dell’allenatore dei veneti Edoardo Gorini. Il tecnico del Cittadella ha parlato in conferenza stampa in vista della partita contro la Sampdoria di Andrea Pirlo. Le sue parole:

SQUADRA E CLIMA – «Sono tutti a disposizione per la prima volta, sono tutti convocati. Tombolato? Fa piacere che lo stadio sia pieno, vuol dire che i ragazzi stanno esprimendo un buon calcio e che la gente ha il piacere di venire a prescindere dalla partita contro la Sampdoria. Quella di domani è una partita che vorrei giocare anche io, strado pieno e squadra di grande blasone».

SAMPDORIA – «La Sampdoria è una squadra di grande qualità, costruita per cercare di risalire anche se sappiamo tutti dei problemi che hanno avuto. Hanno giocatori di qualità e sono stati penalizzati molto dagli infortuni e adesso vive un momento di difficoltà. Con il Parma meritavano loro il vantaggio fino al rigore, con il Venezia ha recuperato fino al 3-3. E’ una squadra viva e di qualità che gioca un buon calcio, dobbiamo avere il massimo rispetto e giocare da Cittadella».

GIOCO DI PIRLO – «Li abbiamo analizzati, loro sono una squadra che se la lasci giocare ha grandissima qualità e principi di gioco importanti. Hanno avuto un girone per apprendere i principi di gioco di Pirlo, chiaramente vai in difficoltà quando ti mancano 2-3 giocatori importanti sui quali costruisci la squadra. Fino a qualche tempo fa erano una squadra in grande risalita».

FORZA DELLO STADIO – «Il Tombolato è un aspetto positivo ma noi dobbiamo avere la stessa mentalità vincente in casa ed in trasferta, è quello che ci serve per stare in questa zona di classifica. I punti valgono ugualmente in casa ed in trasferta. Dobbiamo fare le squadre a mille all’ora come sappiamo altrimenti perdiamo come contro la Ternana».

LE SCELTE – «Novità? Ho qualche dubbio come al solito, mi riservo di risolverli oggi nell’ottica di vincere la partita. Poi chiaramente ci sono le caratteristiche dei giocatori e gli avversari, qualche dubbio ce l’ho. Domani deciderò con la massima serenità e la voglia di vincere la partita».

POST TERNANA – «Abbiamo analizzato la partita e gli errori fatti e come vi ho già detto, noi se abbassiamo il ritmo o andiamo a tratti perdiamo. A Terni non abbiamo fatto una prestazione pessima, anzi forse avrei preferito una prestazione pessima e meritare di perdere ma non è stato così. Terni è una lezione importate che ti insegna che se fai le cose in modo parziale puoi vincere o perdere con tutti. E’ successo questo!».

«Difesa a tre? Ne abbiamo parlato ieri, dipende sempre dal nostro atteggiamento. Se poi vai ad analizzare le partite con la Cremonese abbiamo perso al 94°, in Coppa Italia al 120°. Chiaro che le squadre che giocano a tre hanno un maggiore possesso ma io penso sia più un caso, dipende da noi. Anche a Terni sarebbe stato diverso se nel primo quarto d’ora avessimo fatto meglio».

Copyright 2023 © riproduzione riservata Samp News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 44 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a U.C. Sampdoria S.p.A. Il marchio Sampdoria è di esclusiva proprietà di U.C. Sampdoria S.p.A.