Contratti, prestiti e prossime scadenze: la FIFA traccia la strada

infantino fifa
© foto www.imagephotoagency.it

Contratti, prestiti e scadenze al 30 giugno: la FIFA traccia la strada per evitare pericolosi tunnel burocratici a federazioni e calciatori

In queste ore i vertici del calcio hanno disegnato il percorso normativo per evitare che 107 calciatori in Serie A finissero in un pericoloso tunnel burocratico. La delicata questione riguarda chi al prossimo 30 giugno finisce i propri contratti oppure termina il prestito. Potrebbe essere il prossimo 8 giugno il giorno in cui saranno varati i correttivi tanto attesi, come fatto sapere da La Gazzetta dello Sport.

La Fifa ha già posto le basi per prolungare i contratti sino alla fine della stagione. E l’Uefa si adeguerà a questa linea. Tocca ora alle singole leghe normare il tutto seguendo le linee guida del massimo organo calcistico. La Figc ha già derogato l’articolo 47 delle Noif, prolungando la durata della stagione (e dei contratti) sino alla fine di agosto. Le società confermeranno le attuali rose come già convenuto da federazioni, Assoallenatori e Assocalciatori. Ai calciatori in scadenza verranno concesse due mensilità uguali a quelle percepite fino a giugno.