Coronavirus, Cristiano Ronaldo: «Solidarietà a chi combatte»

Coronavirus Cristiano Ronaldo
© foto www.imagephotoagency.it

Cristiano Ronaldo ha espresso la propria vicinanza ai calciatori che sono risultati positivi al Coronavirus – FOTO

Cristiano Ronaldo si trova attualmente in Portogallo dove, asintomatico, sta trascorrendo i giorni di isolamento a causa del Coronavirus. Il fuoriclasse della Juventus ha voluto rivolgere un pensiero verso chi ha contratto il virus: «Il mondo sta attraversando un momento difficile che richiede la massima cura e attenzione da parte di tutti. Oggi vi parlo non da calciatore, ma da figlio, padre e essere umano preoccupato per gli ultimi sviluppi che stanno colpendo il mondo intero».

«È importante che seguiamo i consigli del WHO (World Health Organization) e dei governi su come gestire questa situazione. Il proteggere vite umane deve venire prima di ogni altro interesse. Vorrei mandare i miei pensieri a tutti coloro che hanno perso qualcuno di vicino, la mia solidarietà a coloro che stanno combattendo il virus, come il mio compagno di squadra Rugani, e il mio continuo supporto ai meravigliosi professionisti della sanità che mettono le loro vite a rischio per aiutare a salvare gli altri».