Coronavirus, El Shaarawy aiuta la Liguria: il gesto dell’attaccante

Coronavirus El Shaarawy
© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante dello Shanghai Shenhua El Shaarawy scende in campo per far fronte all’emergenza Coronavirus in Liguria

Stephan El Shaarawy non dimentica il suo luogo di origine. L’attaccante dello Shanghai Shenhua ha deciso di offrire il proprio contributo per fronteggiare l’emergenza Coronavirus in Liguria: «Come molti stanno facendo in queste ore, è più che mai fondamentale aiutare i nostri ospedali nel dotarli delle strutture necessarie nei reparti di terapia intensiva per il ricovero dei pazienti affetti da Covid-19. Ho deciso quindi di creare il match della donazione partendo dalla mia regione Liguria sostenendo Il progetto degli amici savonesi che hanno lanciato una raccolta fondi a favore dell’Ospedale San Paolo, dove mia madre ha lavorato per tutta una vita e dove io e mio fratello siamo nati. Obiettivo: 50.000 Euro».

«Raggiungiamo il goal insieme, dopo di che andrò a pareggiare l’ammontare raddoppiando la cifra che ci permetterà di poter curare più velocemente aumentando i posti letto per la terapia intensiva. Abbiamo già superato i 40 mila euro! Per quello che potete donate e condividete! È importantissimo l’aiuto di tutti anche minimo. Sono felice e orgoglioso di annunciare che i miei compagni di squadra, che ringrazio, abbiano deciso insieme a me di donare migliaia di mascherine, occhiali, tute e kit di emergenza dalla Cina per la nostra Italia. Ed Io come in precedenza ne pareggerò la donazione. Grazie al supporto del Consolato Generale italiano a Shanghai, presto saranno distribuiti a chi ne avrà più bisogno», ha scritto l’attaccante sul proprio profilo Instagram.