Coronavirus, Gasperini contro tutti: «Il calcio doveva andare avanti»

gasperini atalanta
© foto www.imagephotoagency.it

L’emergenza Coronavirus blocca la Serie A. Gasperini va controcorrente: «Il calcio doveva andare avanti»

«Il calcio come antidepressivo, come forma di sopravvivenza, è così che lo considero», questa l’idea del tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini che, dopo la grande impresa contro il Valencia in Champions League, avrebbe voluto continuare a giocare anche il campionato di Serie A.

L’emergenza Coronavirus ha imposto uno stop che il tecnico orobico mal digerisce: «Le abitudini sono importanti e non solo per noi italiani. La visione di una partita, una parentesi di leggerezza, può risultare addirittura terapeutica. Hanno voluto dare un segnale forte. Bisognava andare avanti con le porte chiuse. Io la penso così», ha esternato al Corriere dello Sport.