Coronavirus, la preoccupazione di Ekdal: «Nello spogliatoio ne parliamo»

Sampdoria Ekdal Inter
© foto www.imagephotoagency.it

Coronavirus, Ekdal si mostra preoccupato: «A Genova non ci sono casi, ma se emergesse non sarei sicuro come lo sono adesso»

Intervistato dall’emittente svedese Viasat, il giocatore della Sampdoria Albin Ekdal ha detto la sua sul Coronavirus, che ha scatenato non poche preoccupazioni nell’ultima settimana. Ecco le parole del centrocampista:

«C’è una grande preoccupazione. Domenica scorsa avremmo dovuto giocare la partita ma è stata rinviata. Dove vivo non ci sono ancora casi, quindi la situazione è abbastanza tranquilla. Ma certamente si nota una certa preoccupazione. Per esempio l’asilo di mia figlia ha chiuso. Per il momento sono abbastanza calmo ma se emergesse un caso qui a Genova probabilmente non sarei così sicuro come lo sono ora. Ma finora è tutto abbastanza tranquillo e vivo la mia vita come al solito. Ovviamente nello spogliatoio si parla molto dello stato del virus e su quali misure possiamo prendere per proteggerci».