Coronavirus, Pardo: «Si vive alla giornata. Ma c’è una speranza»

Coronavirus Pardo
© foto www.imagephotoagency.it

Il giornalista Pardo ha commentato la situazione relativa alla Serie A durante il periodo di emergenza Coronavirus

Pierluigi Pardo ha parlato della situazione relativa alla Serie A durante il periodo di emergenza Coronavirus: «Si può arrivare anche a metà luglio eventualmente, poi c’è la causa di forza maggiore per tutti gli aspetti di carattere contrattuale con gli sponsor. Noi sappiamo la fine della stagione ma non sappiamo quando si riprende a giocare, si vive alla giornata».

«La speranza è ricominciare i primi di maggio, se non dovesse essere così alla peggio si faranno i playoff, a me non piacciono perché un regolamento che cambia in corso d’opera non è il massimo. Sarebbe, quella dei playoff, una soluzione di emergenza», ha dichiarato il giornalista ai microfoni di Radio Marte.