Coronavirus, parlano gli avvocati: «Responsabilità penale dei club di Serie A»

Coronavirus Serie A
© foto www.imagephotoagency.it

Coronavirus, le società di Serie A a rischio di responsabilità penale in caso di nuovi contagi. Parlano gli avvocati

La ripresa della Serie A, se ci sarà, potrebbe creare parecchi problemi ai club. Secondo l’analisi dell’avvocato Giampiero Falasca, esperto di diritto sportivo, i rischi penali in capo alle società in caso di nuovi contagi sono molto alti.

La questione deriva direttamente dal decreto Cura Italia che prevede la possibilità di considerare infortunio sul lavoro il contagio da Coronavirus. La problematica deriva anche dall’onere della prova in capo ai club che dovranno dimostrare di aver predisposto tutte le adeguate misure di cautela: «In caso di nuovi contagi c’è il rischio di una responsabilità penale per i club», precisa Falasca ai microfoni dell’ANSA.