Coronavirus, il Cts: «Il 30% dei guariti avrà problemi respiratori»

tampone coronavirus
© foto Twitter

Coronavirus, il membro del Comitato tecnico e scientifico Richeldi avverte: «Problemi respiratori nel 30% dei guariti»

Luca Richeldi, membro del Comitato tecnico e scientifico per l’emergenza Coronavirus e direttore del Dipartimento di pneumologia del policlinico Gemelli di Roma, mette in guardia sulle conseguenze fisiche del Covid-19: «In molti pazienti che sono stati ricoverati o intubati osserviamo, dopo la dimissione, difficoltà respiratorie che potrebbero protrarsi per molti mesi dopo la risoluzione dell’infezione», ha precisato a Repubblica.

Un dato allarmante anche per quanto riguarda gli sportivi colpiti da Coronavirus. Non è ancora chiaro infatti l’impatto che l’infezione potrebbe aver avuto sui calciatori di Serie A e un quadro più chiaro si avrà al termine del ciclo di controlli a cui verranno sottoposti.