Coronavirus Serie A, Casasco: «Il protocollo va rivisto»

Coronavirus
© foto Twitter

Coronavirus Serie A, Casasco, presidente della Federazione Medico Sportiva Italiana, ha fatto il punto sul protocollo

Maurizio Casasco, presidente della Federazione Medico Sportiva Italiana, ha fatto il punto sul Protocollo anti Coronavirus della Serie A ai microfoni di Radio Punto Nuovo.

PROTOCOLLO – «La modifica del protocollo l’ho richiesta prima del caso-Genoa. Si vedeva andamento epidemiologico ed il protocollo andava modificato: bisognava coniugare l’interesse della Lega A ,con i suoi interessi, con quello della tutela della salute degli atleti e di tutti i soggetti coinvolti. Secondo me, deve essere assolutamente rivisto il protocollo per portare a termine il campionato».

TAMPONI – «Frequenza maggiore dei tamponi, test antigenici, responsabilità maggiore degli atleti, gestione degli spogliatoi, attenzione alle Primavere che sono soggette a regole dilettantistiche ma che si allenano con la prima squadra sono interventi da farsi. Una bolla, poi, per il positivo in una struttura unica».