Verre e Caprari coppia strepitosa: garantisce… Cosmi!

cosmi pescara
© foto www.imagephotoagency.it

Serse Cosmi in visita al ritiro della Sampdoria: «Verre e Caprari due grandi acquisti»

Serse Cosmi e la Sampdoria si erano lasciati due anni fa a Pinzolo, dopo l’amichevole con il suo Trapani, e si sono ritrovati ieri, sempre in ritiro, ma questa volta a Ponte di Legno. Tra le montagne della provincia bresciana, i blucerchiati stanno preparando la prossima stagione, e il tecnico umbro è venuto a “sbirciare” gli allenamenti di Marco Giampaolo: «Lo reputo una delle persone più intelligenti nel mondo del calcio, ed è difficile trovarne, oltre che un grande allenatore da sempre un esempio per tanti altri, compreso me». La Sampdoria sta lavorando sodo, ma è ancora un cantiere aperto e si attendono innesti per migliorare la rosa dopo le recenti cessioni: «Purtroppo per la Samp, adesso il problema è sostituire quei giocatori fenomenali che ha ceduto e che l’anno scorso hanno portato tanta qualità». Un nome, Serse Cosmi, lo avrebbe già. Ed è quello di Gianluca Caprari: «Per qualità non è inferiore quasi a nessuno. Mi ricorda il primo Quagliarella, tanto per fare un esempio. Giampaolo lo conosce perché l’ha visto a Pescara – racconta a Primocanale -, è uno che a 17 anni ha esordito nella Roma. Purtroppo, a causa delle aspettative eccessive per il momento, gli ci è voluto un pochino di più per prendere coscienza delle sue qualità: è il problema di tanti giocatori, tanti non sanno quanto sono bravi e altri immaginano di essere più bravi di quanto lo siano realmente». Gli occhi gli brillano e il sorriso si allarga quando si nomina Caprari, ma il mister nutre particolare affetto anche per Valerio Verre, altro ex Pescara: «Un ragazzo che ho voluto e che ho fatto esordire a Siena ancora diciassettenne. Ero calcisticamente innamorato di lui – ricorda  Cosmi -, ora è maturato e sono sicuro che potrà fare bene alla Samp».