Criscitiello avverte la Samp: «Niente squadre materasso quest’anno»

criscitiello ferrero
© foto Twitter

Criscitiello bacchetta la Sampdoria: «Estate buttata a parlare di cessione, bisognava concentrarsi sul mercato». E sul momento no: «Occhio, perché non ci sono squadre materasso»

Momento difficile per la Sampdoria, ancora a zero punti e ultima in classifica dopo tre sconfitte consecutive. Il giornalista e direttore di Sportitalia Michele Criscitiello ha dedicato una parte del suo editoriale per commentare la situazione della squadra blucerchiata: «Vive un periodo nero la Sampdoria. Un’estate buttata a parlare di cessione del club e questi sono i risultati alla terza giornata. La Sampdoria si sarebbe dovuta concentrare sul mercato; non solo quello in uscita, ma anche in entrata».

Un inizio traumatico per Eusebio Di Francesco, sul cui conto c’erano grandi aspettative: «Dopo Roma, rischia di bruciarsi e a Genova non è consentito fallire; ne va della sua carriera. Ferrero perde troppo tempo a parlare dei futuri proprietari della Sampdoria ma la situazione non si sblocca mai in maniera definitiva. Chi ne risente sono i tifosi e soprattutto la squadra che va in campo scarica e viene colpita al minimo e primo errore. Zero punti… Zero assoluto».

Criscitiello invita infine la Samp a guardarsi alle spalle da possibili dirette concorrenti nella zona calda della classifica: «La Samp deve stare attenta perché quest’anno, al contrario delle passate stagioni, squadre materasso non ce ne sono. O meglio, non dovrebbero essercene. E una big coinvolta rischia di restare con le penne bruciate, non essendo abituata a giocare per certi obiettivi», ha concluso.