Connettiti con noi

Hanno Detto

De Bernardin: «Ecco come alleno i portieri della Sampdoria»

Pubblicato

su

Michele De Bernardin, nuovo preparatore dei portieri, ha fatto il punto ai microfoni de Il Secolo XIX

Michele De Bernardin, nuovo preparatore dei portieri, ha fatto il punto su come ha deciso di impostare il lavoro alla Sampdoria. Le parole a Il Secolo XIX.

IDEA«Provo a unire la tradizione italiana al metodo europeo. Saper parare resta la priorità, ma le letture, l’utilizzo dei piedi, sono sempre più importanti, a maggior ragione con un allenatore come Giampaolo che chiede tanta partecipazione ai portieri».

CLEMENTE«Raffaele è mancino, io destro. Al giorno d’oggi è fondamentale avere preparatori che calcino con due piedi diversi, a piedi invertiti, i palloni viaggiano forte, bisogna riprodurre in allenamento le situazione della gara».

STUDI«Più di dieci anni fa andai a studiare Barcellona, Valencia, Espanyol, dove c’era il mitico N’kono. Notai che nelle giovanili c’era un preparatore per nove portieri. Come era possibile? Semplice, anche i portieri venivano coinvolti di continuo nel tirare ai compagni. In tal modo hai tre vantaggi: li tieni sempre in attività, migliorano con i piedi e puoi creare situazioni di gioco più complesse».

AUDERO«La mia tesi era sulla psicologia del portiere. Audero mi ha subito raccontato del rigore parato nel derby, di quanto è stato importante per la sua autostima. Mi auguro possa essere il suo anno. Sogna il ritorno in Nazionale, ha tutto per farcela: ha ottima tecnica, personalità, a volte deve essere più grezzo, tirare fuori ancora più energia».

FALCONE«Profilo di alto livello»

RAVAGLIA «Bravo portiere e uomo vero»

TANTALOCCHI«Come tutti i giovani deve lavorare ma potrà togliersi delle soddisfazioni».

PAGLIUCA«Mi piaceva, per forza e per look delle sue maglie, ho una foto con lui in un ritiro della Sampdoria in ritiro».

BUFFON«Mi ha colpito per la sua disponibilità unica, capacità di pesare le persone e poi non ho mai visto uno in grado come lui di attaccare e staccare la spina in un istante. È inimitabile e in partita si trasforma».

Sampdoria News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 44 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a U.C. Sampdoria S.p.A. Il marchio Sampdoria è di esclusiva proprietà di U.C. Sampdoria S.p.A.