De Fanti su Sampdoria-Verona: «I giocatori pensavano ad altro»

Sampdoria Verona
© foto Db Genova 08/03/2020 - campionato di calcio serie A / Sampdoria-Hellas Verona / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Federico Bonazzoli-Matteo Pessina

L’agente De Fanti ha detto la sua sulla sospensione della Serie A a causa dell’emergenza legata al Coronavirus

Il procuratore sportivo Roberto De Fanti, intercettato dai microfoni di tuttomercatoweb.com, ha espresso le proprie considerazioni sulla sospensione della Serie A a causa dell’emergenza Coronavirus: «Il calcio andava assolutamente fermato, anche prima».

«Penso ad Atalanta-Valencia di Champions League, che è stato un inaccettabile focolaio, oppure a partite come Sampdoria-Hellas Verona e Sassuolo-Brescia. A mio avviso sono state forzate, anche se a porte chiuse. Si vedeva a occhio nudo che molti giocatori non erano in partita, avevano altri pensieri per la testa».