De Siervo shock: «Cori razzisti? Spegnete i microfoni». L’audio rubato

De Siervo
© foto www.imagephotoagency.it

L’amministratore delegato della Lega Serie A De Siervo è finito al centro delle polemiche per una frase sui cori razzisti negli stadi

Un audio rubato inchioda Luigi De Siervo e scatena una nuova polemica nel calcio italiano. Repubblica ha diffuso le parole dell’amministratore delegato della Lega Serie A, registrate durante il consiglio del 23 settembre scorso quando, interrogato in merito ai cori razzisti negli stadi, De Siervo ha detto la sua.

«Ho chiesto ai nostri registi di spegnere i microfoni, così non si sentono i cori». Una frase che farà discutere ed evidenzia le numerose spaccature all’interno dei vertici della Lega. La procura della FIGC, entrata in possesso dell’audio, sta valutando l’opportunità di aprire un’inchiesta.