De Vitis: «Il mio un gol pesante. Rocca ottimo calciatore»

hromada viktoria plzen
© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista è l’autore della rete che ha permesso al Latina di portare a casa i tre punti contro la Ternana

Colpo di testa, rete, triplice fischio. In tre semplici parole si può descrivere l’ottima prestazione di Alessandro De Vitis, autore del gol che ha permesso al Latina di espugnare il terreno di gioco della Ternana e porre in tasca tre punti pesantissimi in chiave salvezza. Il centrocampista di proprietà della Sampdoria, presentatosi in conferenza stampa, ha esternato le proprie sensazioni a riguardo: «Avevamo grossa necessità di fare punti. Venivamo da quattro sconfitte che non meritavamo, era importante riprenderci e a maggior ragione in uno scontro diretto. Sono contento per il gol e la soddisfazione è doppia, perché ha portato in dote tre punti pesanti. L’abbiamo preparata molto bene, siamo stati molto ordinati e nel primo tempo avremmo potuto anche raddoppiare. Siamo stati molto applicati, era fisiologico calare sotto il profilo fisico nella ripresa e Avenatti ci ha creato difficoltà sulle palle alte e su quelle sporche. Con le buone e con le cattive dovevamo portarla a casa e ci siamo riuscite. È un gol pesante, c’è da dire anche che non ne ho fatti tantissimi. A livello di risultati è uno dei più pesanti, spero ci possa dare lo slancio per il prosieguo del campionato».

DE VITIS APPLAUDE ROCCA – «Dovevamo dare un segnale a noi stessi. Ci serviva una scossa, qualcosa di positivo. Abbiamo già nella prossima settimana due scontri drietti, ne abbiamo parlato negli spogliatoi di quanto fosse decisivo questo momento e quanto servisse iniziarlo nel migliore dei modi. Ci siamo riusciti, ora serve continuità. Nelle prossime due partite dovremo fare almeno quattro, proviamo a farne sei. Quella di oggi è una vittoria che ci dà molto morale, proviamo ad affrontare le prossime partite sul pezzo e determinati a portare a casa il risultato pieno», continua De Vitis complimentandosi anche con il compagno Michele Rocca: «Ha fatto una grandissima partita. È un ragazzo eccezionale e, secondo me, anche un ottimo calciatore in prospettiva. Oggi ha disputato una prova sopra le righe ma non avevo dubbi, ne avevamo parlato anche prima della partita».

Articolo precedente
giampaolo sampdoriaGiampaolo ne chiama 23 per il Palermo
Prossimo articolo
muriel sampdoriaMuriel: «Quei colori magici». In volo con… Bereszynski