Defrel cancella l’incidente: «Avevo promesso una grande partita»

Defrel mette nel mirino il Milan e risponde alla domanda sull’incidente: «Avevo promesso una grande partita»

La Sampdoria vince con il risultato di 5-3 contro il Sassuolo tra le mura del “Mapei Stadium”. Ad aprire le marcature è Gregoire Defrel che commenta la prestazione dei blucerchiati in zona mista: «Dopo la sconfitta contro l’Atalanta era importante vincere. Andare in gol con cinque marcatori diversi contro un ottimo Sassuolo significa che abbiamo giocato bene e di questo siamo contenti. Ho provato tutta la settimana questo ruolo, mi hanno aiutato molto i miei compagni di squadra da Quagliarella a Gabbiadini. Ogni volta che il Sassuolo ha accorciato le distanze noi abbiamo subito fatto gol, è un segnale importante».

Ora la sosta per le nazionali e poi il Milan tra le mura del “Ferraris”, è da quella partita che bisogna ripartire: «Dopo la sosta abbiamo una grande gara da affrontare e dobbiamo continuare su questa strada. Quando torno qui è sempre bello, ho fatto due anni importanti. Il Sassuolo è una bella squadra e deve continuare a lavorare perché sono certo che si riprenderà. Non ho esultato perché qui ho lasciato un pezzo di cuore, qui ho fatto la mia migliore stagione e non possono esultare davanti ai miei ex tifosi. L’incidente? Avevo promesso a tante persone che avrei fatto una grande partita e sono contento di esserci riuscito».