Defrel manda segnali: «Un gol per avvicinare il mio riscatto»

Defrel mostra tutta la sua soddisfazione per il gol al Milan: «Mi sento bene, sono contento. Puntiamo all’Europa, possiamo toglierci soddisfazioni»

SAMPDORIA-MILAN: LE PAGELLE
SAMPDORIA-MILAN: GLI HIGHLIGHTS
SAMPDORIA-MILAN: LE PAROLE DI GIAMPAOLO

Dopo la grande partita di due settimane fa a Reggio Emilia, Gregoire Defrel ha disputato un’altra grande partita contro il Milan, segnando dopo una manciata di secondi dall’inizio del match il gol vittoria e disputando una partita di corsa e sacrificio: «Fare gol dopo un minuto è stato importante, sono molto contento per il gol, per la mia prestazione e per quella della squadra. Ho avuto un calo nei mesi scorsi, ma iniziavo già a sentirmi meglio a livello di prestazioni. Adesso spero di continuare coSì fino alla fine». Un gol fondamentale, certo, ma anche tanto movimento per Defrel, che in campo è sembrato davvero inesauribile: «Sì, mi piace correre tanto e aiutare la squadra, si vede quando sto bene. Spero di poter continuare così anche per le prossime partite».

Se non fosse stato per Donnarumma, Defrel avrebbe potuto anche segnare una doppietta: «Sì, purtroppo è arrivata sul destro, il piede sbagliato. Bravo Donnarumma, potevo fare anche meglio, ma l’importante è aver vinto e non aver nemmeno preso gol. Europa? Adesso abbiamo due grandi partite, due scontri diretti. Se continuiamo con queste prestazioni e con questo atteggiamento possiamo toglierci tante soddisfazioni. A Torino sarà dura, prepareremo la partita con lo staff cercando di recuperare energie. Un gol per il riscatto? Sì, io qua sto bene, voglio fare tanti gol per arrivare il più in alto possibile in classifica».