Delio Rossi: «I calciatori non accetteranno mai di dare lo stipendio ai club»

stipendi calciatori
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex tecnico della Sampdoria Delio Rossi ha parlato dell’eventuale taglio degli stipendi dei calciatori durante l’emergenza Coronavirus

Delio Rossi ha commentato il possibile taglio degli stipendi dei calciatori durante il periodo di inattività a causa dell’emergenza Coronavirus: «Non lo trovo giusto perché non dipende da loro. I giocatori vogliono fare il loro lavoro e tutto questo non è colpa loro. Se chiedi ai calciatori il 15% del loro stipendio a scopo benefico te lo danno, se è per le società non lo accetteranno mai».

«Ci sono altre formule su cui lavorare: hanno 20 giorni di vacanze per contratto e allora le potrebbero prendere ora e intanto si piglia tempo in attesa della ripresa del campionato. I club non possono pensare di chiedere soldi ai giocatori o allo Stato», ha concluso l’ex tecnico della Sampdoria ai microfoni di tuttomercatoweb.com.