Delneri rivendica: «Sampdoria poco celebrata con me»

delneri giampaolo
© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria, l’ex allenatore Delneri torna a parlare del campionato 2009/10: «Avevo una squadra di alto livello»

L’ex allenatore della Sampdoria Luigi Delneri ricorda la stagione 2009/10. Un campionato costellato di soddisfazioni per i blucerchiati che conquistarono lo storico quarto posto, valido per i preliminari di Champions League: «È stata un’annata molto importante per la Sampdoria e il Palermo le squadre. Per noi fu fondamentale il pareggio ottenuto al “Barbera” in quell’emozionante scontro diretto per accedere ai preliminari di Champions League. La Sampdoria aveva una rosa molto competitiva, incarnava il concetto del noi ed era impreziosita in organico da giocatori di alto livello come Cassano, Pazzini e Palombo».

«Una squadra – ha continuato l’allenatore friulano ai microfoni di mediagol – costruita in modo oculato e logico per poter esprimere quel tipo di calcio, Pazzini riuscì a segnare 20 gol in quella stagione e ricordo che battemmo quasi tutte le grandi del nostro calcio. Siamo stati per un anno imbattuti in casa, abbiamo ottenuto dei record importanti anche se a mio avviso poco celebrati. Abbiamo fatto un’annata straordinaria, in cui la coesione in seno al gruppo di giocatori ha fatto la differenza».