Sassuolo, Dionisi: «Buona prestazione, peccato gli errori»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Sassuolo, Dionisi in vista della Sampdoria: «Buona prestazione, peccato gli errori»

Pubblicato

su

Alessio Dionisi, tecnico del Sassuolo, ha fatto il punto sulla prestazione dei neroverdi in vista della Sampdoria: le parole dopo il Monza

Alessio Dionisi, tecnico del Sassuolo, ha fatto il punto sulla prestazione dei neroverdi in vista della Sampdoria: le parole dopo il Monza.

SASSUOLO«Ho visto un ottimo Sassuolo contro una squadra che sta facendo molto bene. Al 60′ il pari era ingiusto, per quello che avevamo fatto e per quanto poco abbiamo concesso. E’ la squadra che voglio vedere sempre, poi qualche errore individuale non ci ha permesso di finire in undici e di ottenere un risultato positivo. Peccato, sono rammaricato per i ragazzi perché non è facile arrivare a fine stagione ancora con motivazioni e fare prestazioni ancor più positive delle precedenti. Siamo in crescita, è normale che giocare in dieci per trenta minuti, perdendo il tuo giocatore più importante per crampi, a questo punto del campionato dà un grosso vantaggio al Monza».

ERRORI – «Ci manca esperienza, ma si può fare solo giocando. Alcuni sono alla prima esperienza in Serie A da titolari, pecchiamo di inesperienza e di errori individuali in prestazioni nel complesso positive. Undici contro undici la partita sarebbe stata diversa, bisognerebbe scomporre la partita in due frangenti, prima e dopo il 60′. E’ ovvio che bisogna giocare fino al 90′, ma posso recriminare solo sul risultato. Gli errori individuali li paghi cari in una categoria dove c’è questa organizzazione. Il cambio con Ferrari era premeditato? Eravamo in controllo della partita, tecnicamente e tatticamente: abbiamo preso l’espulsione quando avevamo palla. E’ un’ingenuità, sicuramente gli farà bene. Nei dettagli deve crescere e queste situazioni lo faranno crescere. Maxime Lopez? L’ho tenuto perché anche in inferiorità devi provare a tenere la palla, difatti abbiamo avuto occasioni anche noi come quella di Ceide. Maxime ci serviva perché è il nostro regista e ci ha permesso di uscire, sapendo che dovevamo correre tanto. Frattesi poteva rimanere in campo ma sono sicuro che ci servivano forze fresche. Si è arrabbiato sul cambio? Il problema è suo, deve limitare queste cose ma è finita lì. Non ci sono problemi e anche oggi ha fatto un’ottima prestazione».

Copyright 2023 © riproduzione riservata Samp News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 44 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a U.C. Sampdoria S.p.A. Il marchio Sampdoria è di esclusiva proprietà di U.C. Sampdoria S.p.A.