Diretta/Live – Serie A, Carpi-Samp 2-1: inizia male il girone di ritorno del Doria

© foto www.imagephotoagency.it

Si apre in maniera amara il girone di ritorno della Samp: il 2-1 patito al Braglia di Modena è una sconfitta amara, frutto di due disattenzioni della difesa blucerchiata, ancora da registrare. Nonostante un maggior possesso palla e un numero discreto di occasioni, Montella raccoglie la seconda sconfitta consecutiva dopo quella contro la Juve di domenica scorsa. Per il Carpi – che ha ottenuto sei punti nelle ultime due gare – c’è ancora qualche chance di salvezza.

TABELLINO

Carpi (4-4-1-1): 27 Belec; 3 Letizia, 5 Zaccardo, 21 Romagnoli, 6 Gagliolo; 19 Pasciuti, 8 Bianco (dal 15′ s.t. 15 Lasagna), 4 Cofie, 20 Lollo; 11 Di Gaudio (dal 20′ s.t. 17 Crimi); 99 Mbakogu (dal 30′ s.t. 25 Mancosu).
Panchina: 1 Brkic, 7 Matos, 23 Suagher, 29 Martinho, 36 Daprelà, 39 Marrone.
All. Castori

Sampdoria (4-3-3): 2 Viviano; 13 Pedro Pereira (dal 18′ s.t. 77 Carbonero), 26 Silvestre, 87 Zukanovic, 19 Regini; 8 Barreto (dal 18′ s.t. 24 Muriel), 7 Fernando, 21 Soriano; 10 Correa (dal 34′ s.t. 9 A. Rodriguez), 99 Cassano, 23 Éder.
Panchina: 1 Puggioni, 57 Brignoli, 6 Coda, 17 Palombo, 18 Christodoulopoulos, 95 Ivan.
All. Montella

Arbitro: sig. Mariani di Aprilia.
Gol: 28′ p.t. Lollo (C), 33 p.t. Correa (S), 10′ s.t. Mbakogu rig. (C).
Ammoniti: 44′ p.t. Gagliolo (C), 4′ s.t. Cofie (C), 27′ s.t. Soriano (S).
Espulsi: 40′ s.t. Gagliolo (C) per doppia ammonizione.

PARTITA

95′ FINISCE QUI! 2-1 per i padroni di casa, con la Samp che non è stata in grado di creare nulla nei minuti di recupero. Nel finale anche un battibecco tra Viviano e Zaccardo, ma la Samp esce sconfitta dal Braglia di Modena.

90′ Cinque minuti di recupero per tentare la rimonta verso il pareggio!

87′ Corner e punizione dal limite nel giro di un minuto, ma la Samp non concretizza le occasioni avute. Il pubblico sembra ostile, il pareggio diventa difficile da ottenere con il Carpi tutto dietro la linea della palla.

85′ CARPI IN 10! Finisce la partita di Gagliolo per doppio giallo: stesso intervento scoordinato su Cassano, la medesima chiamata avvenuta già sul primo giallo.

84′ La partita si accende: protagonisti Crimi e Carbonero, con il colombiano inutilmente duro sull’avversario a palla lontana. La Samp fatica a creare occasioni con il bunker del Carpi disposto a protezione del risultato.

79′ Finisce la partita del Tucu Correa: buona la sua prova, ma Montella prova la carta Rodriguez per l’assalto finale.

79′ In contropiede Mancosu serve Lasagna in velocità: il tiro dell’attaccante è alto.

78′ Ormai il Carpi si muove solo in contropiede, mentre la Samp tenta di trovare il varco giusto.

75′ Bella manovra degli ospiti e palla in mezzo di Carbonero: purtroppo né Correa, né Soriano impattano bene con il pallone.

74′ Terzo e ultimo cambio per i padroni di casa: fuori Mbakogu, dentro il neo-arrivato Mancosu, già a segno contro il Milan in Coppa Italia.

72′ Soriano perde decisamente la calma e rischia il rosso. Ammonito per proteste, continua a prendersela con l’arbitro Mariani, che per il momento lascia correre.

70′ CLAMOROSA OCCASIONE SPRECATA DA MURIEL! Cross in mezzo di Éder, con il colombiano che stoppa, si gira e prova il mancino, che però centra Belec da cinque metri. Sulla ribattuta, il secondo tentativo del 24 blucerchiato è flebile e la Samp butta via la palla del pareggio!

69′ MIRACOLO DI SILVESTRE SULLA LINEA! Mbakogu viene lanciato in profondità e salta l’argentino in velocità. In qualche maniera il 99 del Carpi salta anche Viviano con un rimpallo: la palla sta per entrare, ma Silvestre rinvia in maniera provvidenziale ed evita il k.o.!

65′ Altro cambio in casa Carpi: fuori l’acclamato Di Gaudio, dentro Crimi per rafforzare il centrocampo.

63′ Due cambi in casa Samp: fuori Barreto e Pereira, dentro Muriel e Carbonero per una Samp a trazione anteriore.

62′ Sul ribaltamento di fronte, Lasagna salta di netto un difensore blucerchiato e si presenta solo davanti a Viviano: tiro centrale, il portiere doriano para in due tempi.

62′ Fernando tenta il jolly dai 30 metri, ma Belec è fortunato: la palla colpisce il palo!

60′ Primo cambio in casa Carpi: fuori Bianco a centrocampo, dentro Lasagna per più peso davanti. Forse ci sarà anche un cambio di modulo, magari un 4-3-3 con Mbakogu più largo e Lasagna al centro dell’attacco.

59′ Cassano in profondita per Éder, ma il numero 23 viene anticipato da Belec in uscita.

58′ Altra imbarcata Samp: stavolta è Mbakogu a esser servito, ma il suo destro è respinto da Viviano.

58′ Samp presa in contropiede, Mbakogu serve Lollo. il centrocampista salta Fernando, ma è Zukanovic a metterci una pezza quando Lollo sta per andare al tiro.

54′ GOL MBAKOGU! 2-1 PER IL CARPI! Dal dischetto il nigeriano è bravo a spiazzare Viviano. Nuovo vantaggio per i padroni di casa.

53′ RIGORE PER IL CARPI! Di Gaudio punta Silvestre e sta per saltarlo, poi è Fernando a recuperare in maniera scomposta sull’avversario. Per Mariani è tiro dal dischetto.

47′ Erroraccio di Cofie in fase di impostazione, Éder gli ruba palla: il ghanese è costretto a mettere a terra l’avversario, giallo per il centrocampista del Carpi.

16.04 – SI RIPARTE CON LA RIPRESA! 1-1 il punteggio all’intervallo, batte la squadra ospite.

16.03 – Le squadre rientrano in campo per il secondo tempo.

15.52 – Primo gol in Serie A con dedica per Correa: «Dedico questo gol a Luis Muriel e alla sua secondogenita».

15.47 – FINISCE IL PRIMO TEMPO: 1-1 tra Carpi e Samp. Ospiti migliori sotto il profilo del gioco, ma il Carpi ha saputo approfittare di una delle poche occasioni avute nei primi 45′. Ci vorrà più continuità per portare a casa la vittoria nella ripresa.

45′ Un minuto di recupero assegnato dall’arbitro.

44′ Ammonito Gagliolo per un brutto fallo su Cassano in ripartenza.

40′ Il gol sembra aver dato fiducia a Correa: l’argentino è più sul pezzo, capace di dare il meglio delle sue capacità dopo mezz’ora un po’ al di sotto delle attese.

37′ Proiezione in avanti di Letizia: il primo cross viene respinto dalla difesa della Samp, il secondo finisce nelle braccia sicure di Viviano.

36′ TRAVERSA DI CASSANO! La Samp si conferma padrone del campo negli ultimi minuti: respinta debole della difesa del Carpi su un cross da lontano, Cassano stoppa e prova il destro al volo. Battuto Belec, la traversa respinge la conclusione del 99 blucerchiato!

35′ Botta dalla distanza di Cofie, che tenta il destro di potenza dalla distanza: centrale per Viviano, che para in due tempi.

32′ GOL DI CORREA! LA PRIMA VOLTA DEL TUCU! Gran palla filtrante di Soriano per l’argentino, che si muove alle spalle di Zaccardo e batte Belec! 1-1 sotto la curva ospite e prima rete dell’argentino con la Samp!

32′ La Samp ha una buona punizione dal vertice alto dell’area di rigore, ma Cassano sceglie di servire Correa al limite. Il destro dell’argentino è debole e respinto dalla difesa.

27′ GOL DI LOLLO! Il Carpi tenta lo sfondamento centrale con Di Gaudio, fermato da Silvestre. Sulla respinta, i blucerchiati sono poco reattivi – in particolare Correa – e la palla arriva a Lollo, che batte Viviano da dentro l’area di rigore. Uno a zero dei padroni di casa alla prima occasione buona.

24CLAMOROSO DOPPIO MIRACOLO DI BELEC! Su contropiede dal corner, la Samp macina chilometri con Correa. Palla smistata a Soriano, che serve Cassano solo in area: il barese però tira sul portiere avversario. Sulla respinta Correa libera Fernando al tiro, ma il brasiliano trova ancora l’ottimo Belec sulla sua strada!

23′ Dalla padella alla brace: su un buono schema da corner, Correa manca clamorosamente la conclusione. L’argentino incespica e concede il contropiede al Carpi: la Samp si chiude in corner.

21′ Contatto dubbio in area di rigore: Cassano serve sulla corsa Éder, che salta di netto due difensori avversari. L’intervento di Gagliolo sembra esser troppo ruvido: c’è più di un dubbio al riguardo.

19′ Squadre molto confusionare sinora nella costruzione del gioco, con la Samp che appare troppo morbida in alcuni suoi interpreti principali: per ora poco o nulla dai due esterni d’attacco.

13′ Gol annullato alla Samp! Punizione da buona posizione di Fernando, che mette in mezzo: Cassano gira bene di testa e batte Belec, ma purtroppo il barese è in fuorigioco di partenza!

11′ Affondo di Di Gaudio in solitaria: Silvestre saltato, ma il campo è finito e Viviano blocca la palla in uscita.

7′ Molti gli errori in fase di costruzione delle due squadre sinora.

3′ Tutto rientrato per Gagliolo, la partita può proseguire: palla ai padroni di casa.

2′ Leggero infortunio per Gagliolo, assistito dallo staff medico del Carpi: il gioco è fermo in questo momento.

15.01 – Si parte! Calcio d’inizio da parte della squadra di casa!

14.58 – Le squadre entrano in campo, pronte per il calcio d’inizio: prima blucerchiata in casa del Carpi in assoluto.

14.42 – Vasco Regini ha commentato l’imminente gara di Modena contro il Carpi: «Oggi vogliamo far bene: siamo in ripresa, ma vogliamo tornare a vincere».

14.34 – Uno dei fautori della promozione in A dell’anno passato, Jerry Mbakogu discute della gara con la Samp in zona mista: «Voglio tornare a segnare, spero che accada presto».

14.32 – Annunciate le formazioni ufficiali della gara: il Carpi conferma Pasciuti a centrocampo e mette Mbakogu accanto a Di Gaudio. La Samp si presenta con Correa al posto di Carbonero nel tridente d’attacco.

13.30 – Piccolo malore per Cassani nella notte: presente tra i convocati, sarà Pedro Pereira molto probabilmente a prendere il suo posto in formazione.

PRE-PARTITA

23 punti in 19 partite: questo il bilancio di una Samp in difficoltà nel girone d’andata. Un’annata finora divisa fra due allenatori, tra l’euforia ben presto spenta – dovuta a Walter Zenga – e la speranza di un rilancio con Vincenzo Montella, che sta provando a tirar fuori la Samp dalle sabbie mobili delle zone meno nobili della classifica. Un compito non facile per il quale ci vuole tempo.

Certo è che con i sette punti racimolati nelle ultime quattro partite – Lazio, Palermo, Genoa e Juventus – i blucerchiati possono respirare e provare a ricominciare da capo. L’obiettivo è quello di finire al meglio la stagione, visto che le gare più importanti della stagione (Vojvodina in Europa League e Milan in Coppa Italia, con un tabellone favorevole) sono ormai andate.

Per farlo, la Samp dovrà muoversi sul mercato, nonostante i primi 15 giorni di mercato non abbiano portato grosse novità né in entrata né in uscita. Intanto il campo propone la sfida con il Carpi, che viaggia con 14 punti nelle prime 19 partite e ha mal assortito l’impatto con la Serie A. Il caso-Borriello degli ultimi giorni non ha aiutato, ma la buona prova contro il Milan in Coppa Italia e la vittoria contro l’Udinese hanno ridato fiducia alla truppa di Castori, alla caccia di un’impresa impossibile.

La squadra blucerchiata dovrà dimenticarsi del 5-2 dell’andata. Le cose sono cambiate, almeno per la Samp. In ogni caso, gli emiliani non sono più inesperti come quattro mesi fa. Si prospetta una gara difficile sul campo di Modena, ma tre punti sono necessari per allontanare ogni spettro dalla zona pericolante.

Articolo precedente
Regini: «Vogliamo tornare subito alla vittoria»
Prossimo articolo
Correa: «Dedico questo gol a Luis Muriel e alla sua secondogenita»