L’addio di Djuricic: «Vestita la maglia più bella del mondo»

Djuricic
© foto www.imagephotoagency.it

Djuricic, addio amaro e messaggio di commiato per l’ambiente blucerchiato: «Ringrazio chi ha creduto in me, onorato di aver indossato la maglia più bella al mondo»

Addio doveva essere, e addio è stato: Filip Djuricic ha lasciato la Sampdoria per trasferirsi a Benevento dopo una prima parte di stagione in cui non ha mai avuto spazio, tanto che, una volta ufficializzato il suo passaggio alle Streghe, il centrocampista serbo si è tolto qualche sassolino dalla scarpa indirizzando qualche frase polemica all’indirizzo del tecnico blucerchiato Giampaolo, reo, secondo il classe ’92, di averlo trattenuto a Genova in estate senza poi dargli alcuna possibilità di giocare in campionato.

A Genova, però, e in generale con i tifosi blucerchiati, Djuricic si è trovato molto bene: ha spesso sentito l’appoggio dei supporters doriani nei suoi confronti, anche se non ha potuto dimostrare pienamente il suo valore sul campo. Per questo, il trequartista ha voluto affidare a Twitter un messaggio di addio alla Samp, dicendosi grato per chi ha creduto in lui in questi ultimi due anni, elogiando il pubblico e dicendosi altresì orgoglioso di aver indossato la maglia più bella del mondo.

1. L’addio alla Samp su Twitter

2. L’addio alla Samp su Twitter

3. L’addio alla Samp su Twitter

Ecco la traduzione del messaggio lasciato sul suo profilo social: «Voglio ringraziare tutti quelli che mi hanno sostenuto e hanno creduto in me nelle ultime due stagioni alla Sampdoria» afferma Djuricic. «Anche se non è stato sempre tutto perfetto, ho apprezzato molto Genova, è una bella città con un’ottima atmosfera e i tifosi sono ancora meglio! Apprezzo tutto quello che avete fatto per me non lo dimenticherò mai. E ovviamente è stato un piacere per me giocare con addosso la maglia più bella del mondo. Forza Sampdoria!»

Articolo precedente
Incastro di terzini con Sassuolo e Fiorentina: Samp su Lirola
Prossimo articolo
anderson bariAnderson, l’olandese volante: terzino da gol per la Samp