Come cambia la Sampdoria dopo la cessione di Depaoli

depaoli sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Nella giornata odierna le due società hanno ufficializzato il passaggio di Fabio Depaoli in nerazzurro. Ecco come cambia la Sampdoria

Ufficializzato il passaggio di Fabio Depaoli all’Atalanta, adesso la Sampdoria di Claudio Ranieri dovrà essere brava ad adattarsi alle proprie esigenze, sostituendo al meglio il terzino. E sostituire non vuol dire necessariamente intervenire sul mercato, anzi. Potrebbe anche complementare l’ipotesi di usare gli strumenti che si hanno in casa. Strumenti che rispondono ai nomi di Morten Thorsby, Alex Ferrari e Bartosz Bereszynski.

LEGGI ANCHE – Fazio Sampdoria, nodo ingaggio: «La Roma ci deve aiutare»

Persa una pedina sulla fascia destra come Depaoli, Ranieri lo sostituirà sicuramente con Bereszynski – è il suo ruolo naturale – mantenendo Ferrari come jolly e Thorsby al centro del campo. All’occorrenza, non è detto che la riserva numero uno del polacco sia Ferrari. Anzi. Potrebbe addirittura essere il norvegese, che nelle sue comparse a destra della scorsa stagione non ha per nulla sfigurato.