Ag. Ivan: «Sta bene a Bari, ma a gennaio mai dire mai»

ivan sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Robert Paldan analizza ai nostri microfoni il momento di Ivan al Bari, aprendo ogni porta a un ritorno alla Sampdoria per sostituire il partente Cigarini

Otto presenze, un goal e una lesione al bicipite femorale che lo ha costretto a restare lontano dai campi per oltre un mese. Per David Ivan, però, l’avventura in Serie B sta per riprendere a gonfie vele e far sì che il percorso di maturazione sia completato entro il termine della stagione. Il centrocampista slovacco, in prestito al Bari, può diventare un punto cardine della futura Sampdoria, fondata sulle basi del presente, e arricchire un reparto giovane e colmo di talenti. Una eventuale partenza di Luca Cigarini alimenta una suggestione improbabile o forse no, e per fare il punto della situazione la redazione di SampNews24.com ha contattato Robert Paldan, agente di Ivan.

Come sta vivendo Ivan questa esperienza in Serie B?
«Per il momento David resterà a Bari per giocarsi le sue possibilità, è fiducioso e ritiene il Bari un grande club per completare il suo percorso di crescita. Attualmente è infortunato e spera di tornare il prima possibile a disposizione del tecnico, la società si aspetta molto da lui e di questo è grato».

In tutto questo cosa ne pensa la Sampdoria?
«L’importante è l’opinione dell’allenatore. La Sampdoria sta ottenendo ottimi risultati anche senza Ivan, è sotto gli occhi di tutti».

Dunque è da escludere un possibile ritorno anticipato a gennaio per sostituire Cigarini?
«Nessuno ci ha ancora chiesto quali siano le nostre intenzioni, bisognerà attendere una eventuale partenza del centrocampista. Ciò che posso dire è che nel calcio tutto può succedere, mai dire mai».