Connettiti con noi

Esclusive

SN24 – Giordano: «Sampdoria Women, prestigio e orgoglio. Dalla Juve porto la voglia di vincere»

Pubblicato

su

Esclusiva SampNews24 – Michela Giordano, terzino della Sampdoria Women, ha raccontato le prime sensazioni dal ritiro di Saint-Vincent

Michela Giordano è considerata una dei talenti più promettenti del panorama calcistico italiano. Terzino classe 2002 di spinta, si adatta a entrambe le fasce, è dotata di un’ottima tecnica e può rendersi pericolosa anche in fase offensiva. Nel corso della prossima stagione indosserà la maglia della Sampdoria Women dopo essersi trasferita in prestito dalla Juventus. Ecco le dichiarazioni rilasciate dalla Giordano in esclusiva ai microfoni di sampnews24.com.

CHIAMATA DELLA SAMPDORIA – «È stata una grande emozione, far parte di una società come la Sampdoria è motivo di prestigio e orgoglio. Oltre ad avere la maglia più bella del mondo, è una famiglia. All’interno del gruppo siamo molto unite, nonostante sia una squadra creata da poco. Mi trovo molto bene con compagne e staff. Sono felice di giocare per la Sampdoria».

SOCIETA’ VICINA – «Il presidente Ferrero ci segue costantemente, lo sentiamo vicino a noi. È una cosa importante, ci fa pensare in positivo e ci fa sentire pari ai colleghi maschi. È una società che crede nel calcio maschile e femminile, ci permette di allenarci nelle migliori condizioni e nei migliori ambiente».

OBIETTIVI – «Abbiamo l’obiettivo di portare in alto questa maglia, onorarla e sudare per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissate. Soltanto lavorando duramente, ogni giorno, potremo raggiungere i nostri traguardi. Mister Cincotta ci dice di dare il massimo in ogni allenamento, partita dopo partita si vedrà il nostro cammino. L’importante è sacrificarsi per la compagna in modo da ottenere i migliori risultati fin dall’inizio».

JUVENTUS – «La Juventus mi ha trasmesso tanto in questi quattro anni. Porto alla Sampdoria la voglia di vincere, che cerco di trasmettere alle mie compagne che mi stanno insegnando tanto».

MODELLI DI RIFERIMENTO – «Mi sono sempre ispirata alla Boattin perché è un esempio per le altre giocatrici, soprattutto per noi terzini. Lavora ad alto livello, mi ha trasmesso tanto e continuerò a guardarla. Spero un giorno di poter diventare forte come lei».

CARATTERISTICHE – «Io forte e promettente? Sta agli altri parlare, io devo dimostrare in campo la mia forza».

MESSAGGIO DEI TIFOSI – «Venite a vederci, vi aspettiamo».