Fabbricini rivela: «Per la nazionale volevo Giampaolo». Ma Costacurta…

© foto Db Genova 10/10/2018 - amichevole/ Italia-Ucraina / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Roberto Fabbricini

Fabbricini rivela la sua prima scelta per la nazionale: «Ho pensato a Giampaolo. Ma Costacurta si è opposto»

L’ex commissario della Figc Roberto Fabbricini, sulle pagine del Foglio Sportivo, rivela un retroscena sulla decisione conferire l’incarico di ct a Roberto Mancini. La scelta fatta da Alessandro Costacurta, è stata contestata dai Confederati. Fabbricini aveva indicato anche Marco Giampaolo come possibile candidato, trovando il parere contrario dell’ex difensore del Milan: «La scelta del ct è stata un’altra decisione contestata dai Confederati. Mancini è stato una buona scelta, che ho condiviso, ma non mia, della responsabilità unica della questione era stato investito Alessandro Costacurta dal Coni. Lui è andato avanti a mille all’ora, con solo tre candidati: Carlo Ancelotti, il suo preferito, Roberto Mancini e Gigi Di Biagio. Io avrei pensato anche a qualche allenatore di Serie A, magari Marco Giampaolo o Gian Piero Gasperini, oppure Ranieri. Ma Costacurta non ci sentiva, mi disse “non ci facciamo ridere dietro”».


VUOI RESTARE AGGIORNATO SULLA SAMPDORIA? SCARICA LA NOSTRA APP!

Articolo precedente
Foggia sul rinvio di Spezia-Benevento: «Mi è successo a Genova, non si scherza»
Prossimo articolo
mazzarri torinoNiente Samp per Mazzarri: squalifica e multa