Ferrari-Colley coppia di ferro: «Ecco il nostro segreto»

juventus sampdoria Ronaldo sampdoria-juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Ferrari, che coppia con Colley: «L’anno scorso ci allenavamo insieme. Dove non arriva uno, arriva l’altro»

Da colabrodo a vera e propria diga. La difesa della Sampdoria, dall’arrivo di Claudio Ranieri, ha cominciato a non far passare più niente. Merito soprattutto di una rivelazione come Alex Ferrari: «Un mio pregio? Direi la capacità di tenere la concentrazione costante. Difetti molti, devo migliorare un po’ su tutto. Devo dire che l’anno scorso con Giampaolo è stato fondamentale, non ho giocato molto ma la sua palestra mi ha fatto crescere molto».

Insieme a Omar Colley, il difensore modenese forma una solida coppia centrale: «Abbiamo la fortuna di conoscerci bene – svela al Secolo XIX – perché l’anno scorso ci allenavamo insieme in coppia. Penso siamo un bel duo. Colley più istintivo, io più riflessivo? Non so, c’è feeling e dove non arriva uno, arriva l’altro». Data la stazza, qualche gol di testa è lecito aspettarselo: «Onestamente non ne ho mai segnati: o non sono portato o sfortunato (ride, ndr). Spero di sbloccarmi però».