Sampdoria-Crotone, Ferrari festeggia: «Il mio gol la ciliegina sulla torta»

Sampdoria Ferrari
© foto www.imagephotoagency.it

Ferrari raggiante in mixed zone: «Contento per il gol, ringrazio la Gradinata. A Milano per giocarci le nostre carte»

Una serata, quella di oggi, certamente da ricordare per Gian Marco Ferrari, autore della rete che ha sbloccato la gara contro i suoi ex compagni del Crotone – la sua prima, naturalmente, in maglia blucerchiata. In zona mista il difensore ha raccontato la gioia per la rete e per la vittoria della squadra: «Non posso che essere contento, non ho gioito per il rispetto che nutro nei confronti del Crotone e ringrazio la Gradinata di avermi comunque acclamato nonostante non abbia esultato. Gol nella stessa porta qualche mese fa al Genoa? Sì, può essere che fosse destino. Penso che tutta la squadra abbia fatto una buona gara, il gol per me è stata la ciliegina sulla torta. Il mister ha lavorato molto sulle palle inattive con noi difensori, ha trovato questo nuovo schema che ha dato i suoi frutti. Dove può arrivare questa Samp? E’ presto per dirlo, mancano ancora tante partite. Noi cercheremo di far del nostro meglio per arrivare il più in alto possibile».

Martedì sera i blucerchiati faranno visita all’Inter in una sfida che profuma inaspettatamente di alta classifica, ma Ferrari non è spaventato dal test che attende lui e i suoi compagni: «L’Inter è una grandissima squadra, noi ci giocheremo le nostre carte cercando di fare il meglio possibile e di portare a casa un risultato positivo. Il mio feeling con gli schemi di Giampaolo? Io non sono mai stato un grande marcatore a uomo, posso solo migliorare. Cercherò di dare il massimo e di continuare ad avere fiducia in me stesso». Qualche acciacco fisico verso la fine della partita per Ferrari, ma lo stesso difensore rassicura i tifosi blucerchiati: «Solo crampi, per Milano sono a disposizione e il mister farà le sue valutazioni. Diciamo che ho già recuperato. Un altro gol per poter esultare? Beh, speriamo il prima possibile».