Ferrero: «Bereszynski e Praet non sono in vendita»

Ferrero sampdoria
© foto Valentina Martini

Il presidente Ferrero toglie dal mercato Bereszynski e Praet. E sull’interesse per Chiriches e Tonelli: «Aspetto una chiamata da De Laurentiis»

Massimo Ferrero torna a parlare di mercato ai microfoni di Radio CRC circa le trattative con il Napoli. Il presidente della Sampdoria chiude alle cessioni di Bartosz Bereszynski e Dennis Praet, mentre sull’interessamento per Vlad Chiriches e Lorenzo Tonelli manda un messaggio al collega Aurelio De Laurentiis: «Rafael è un grande portiere e sono molto felice di averlo alla Samp, magari De Laurentiis voleva riprenderlo dopo l’infortunio di Meret, ma sono stato più lesto. Chiriches e Tonelli? Se De Laurentiis se ne vuole liberare mi chiamerà, io non chiedo nulla a nessuno. Con Aurelio bisogna sempre capire la prima o la seconda mossa per cui lo aspettiamo, se vorrà liberarsi di un calciatore lo aiuteremo. Se De Laurentiis ha rifiutato 15 milioni dallo Stoke City per Tonelli vuol dire che è riccoBereszynski non è in vendita. A inizio mercato si parlava di Bereszynski in chiave Napoli, ma solo perché cambiando l’allenatore potevano cambiare anche i profili. De Laurentiis è un bravo presidente e non so come abbia convinto Ancelotti, ma so che vuole migliorare sempre di più la sua azienda. Anche Praet non è in vendita. A Sarri piaceva molto, ma adesso non so, con Sabatini mi occupo meno di mercato».

Articolo precedente
Praet SampdoriaValencia e Siviglia tentano Praet: il futuro è in bilico
Prossimo articolo
Samp, tesserato Diop: si era svincolato dal Torino