Ferrero sulla Serie A: «Per me finisce così. L’anno prossimo 21-22 squadre»

ferrero sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Ferrero sulla Serie A: «Per me finisce qua, con queste posizioni. L’anno prossimo si potrebbe giocare a 21-22 squadre»

Intervenuto sulle frequenze di Radio Radio, il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero ha parlato di una possibile ripresa del campionato di Serie A al termine dell’emergenza Coronavirus: «Qui parlano tutti, ma il problema è: quando ripartirà questa roba? Qualcuno ce lo può dire? No, non lo sa nessuno, tutti parliamo, tutti facciamo filosofia, tutti facciamo teoria, ma nessuno sa niente. C’è gente che muore, combattiamo una guerra che non si vede e parliamo di calcio? Ancora vogliamo parlare di calcio?».

«Facciamo un’ipotesi, ci danno un mese di preparazione dal 4 aprile, arriviamo al 4 maggio: dovremo fare dodici partite. Arriviamo ad agosto. Che succede col campionato successivo? E con gli Europei? Li abbiamo spostati e va bene questo modo di essere, va bene credere di ripartire, ma poi dobbiamo fare altre otto settimane di stop per gli Europei. Cominciamo a parlare del dopo, non del prima».

«Che Serie A dovrebbe essere l’anno prossimo? La stessa di quest’anno. Per me il campionato finisce qui. L’anno prossimo si potrebbe giocare a 21-22 squadre. Il Benevento che ha 69 punti che deve dire? Non può restare a guardare. Scudetto? So che Lotito mi odierà ma così è la vita, non è che siamo ad aver voluto questa disfatta. La prima adesso è la Juve? Per me finisce così, con queste posizioni. Questa è la direzione da prendere se vogliamo fare gli Europei».