FIFA: i club potranno dire no ai giocatori in nazionale. Le novità

sampdoria convocati
© foto Valentina Martini

La Fifa ha approvato una serie di modifiche temporanee al protocollo per mitigare i rischi della pandemia. Tra le queste la possibilità per i club di negare i giocatori alla Nazionale di appartenenza

Alla luce delle recenti evoluzioni della pandemia Covid-19 la Fifa ha approvato una serie di modifiche al protocollo. In particolare è stata approvato un regolamento temporaneo che permetterà ai club di dire negare la convocazione in Nazionale ai propri giocatori per tutto il 2020.

La nuova regola si applicherà a tutte le finestre internazionali sia maschili che femminili. Nello specifico, i club potranno dire no alla convocazione di un proprio giocatore se è previsto un periodo di quarantena o isolamento di almeno cinque giorni nel Paese del club obbligato a liberare il giocatore o nel Paese dove la nazionale sarà impegnata. Inoltre, potranno dire no anche se è prevista una restrizione ai trasferimenti tra i due Paesi e non sia garantita dalle autorità locali un’eccezione a questa restrizione.