Fiorentina – Sampdoria, i dati del match al Franchi

anno
© foto www.imagephotoagency.it

Fiorentina – Sampdoria: pareggio sostanzialmente giusto al Franchi di Firenze. Meglio la Sampdoria per palle recuperate e azioni manovrate

Partita sostanzialmente equilibrata quella disputata ieri dalla Sampdoria contro la Fiorentina di Sousa. Anzi forse la Sampdoria avrebbe meritato qualcosa di più considerato come si erano messe le cose sul terreno di gioco.

MEGLIO DELLA FIORENTINA DATI ALLA MANO – Quello che si evince, guardando le statistiche del match disputato al Franchi di Firenze, è che la Sampdoria ha fatto meglio della Fiorentina. Almeno per quanto riguarda il dato della palle perse (36 viola, 27 dei blucerchiati), il dato dei passaggi sbagliati (36 viola, 32 blucerchiati) e se vogliamo anche dei falli subiti: la squadra di Sousa è stata più fallosa di quella di Giampaolo con i 17 falli realizzati ai danni dei blucerchiati. Le occasioni da gol invece si bilanciano abbastanza 17/15 per la squadra di Sousa, ma la Sampdoria ha pressato molto di più in campo.

LE PRESTAZIONI DEI SINGOLI – Andiamo a valutare nel dettaglio i giocatori della Sampdoria: migliore in campo sicuramente Luis Muriel. Il Colombiano realizzai gol del pareggio, ha tre chiare occasioni da gol e cerca sempre di arrivare al tiro. Il dato delle palle perse vede primeggiare Bruno Fernandes, un po’ sottotono forse nel complesso degli undici di Giampaolo, segue Quagliarella. Mentre per palloni recuperati è Torreira a occupare il gradino più alto del podio (5) segue Barreto (4). C’è da Dire che anche Bruno Fernandes ha cercato più volte la via del gol, sono sue sei chiare occasioni da gol. Dall’altra parte il peggiore della viola risulta essere Bernardeschi, troppe palle perse a fronte di quelle recuperate anche se è quello che realizza il gol dalla bandierina, quindi i dati si bilanciano. Segue Borja Valero e Milic. I più fallosi, si dividono il primo posto, sono Rodriguez e Ilicic, segue a ruota Badelj.