Connettiti con noi

Gli Ex

Flachi: «Pronto a tornare in campo. Lanna? Felice per la Sampdoria»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Francesco Flachi, ex attaccante della Sampdoria, racconta il suo imminente ritorno in campo. Le parole su Lanna presidente

Francesco Flachi, ex attaccante della Sampdoria, racconta il suo imminente ritorno in campo. Le parole su Marco Lanna, presidente del club blucerchiato, ai microfoni de Il Secolo XIX.

RITORNO IN CAMPO«Ho ancora voglia di emozionarmi e di emozionare la gente. Ho le motivazioni giuste per fare bene. Ci stiamo preparando anche se c’è l’incognita Covid. Girano alcune voci che potrebbero fermare il nostro campionato. Le emozioni sono sempre le solite. Più si avvicina quella data, più si iniziano a sentire le farfalle nello stomaco. Ne stanno parlando tutti e dentro i me sta subentrando anche un po’ di paura. Ci può stare. Giocherò contro ragazzi di vent’anni, il rischio di fare brutta figura c’è sempre».

CONDIZIONE«Bisogna essere bravi a gestirsi. Se poi mi chiederanno di giocare dall’inizio lo farò . Fisicamente sto bene, mi sono sempre allenato. Il presidente del Signa, Andrea Ballerini, che conosco da 30 anni mi ha messo a disposizione tutto. Da un mese e mezzo mi alleno anche con un preparatore personale, Marco Masoni. È nato tutto per scherzo. Il presidente del Signa mi diceva: “Non sei più buono” e poi “Perché non provi ad allenarti con noi?”. Dopo la cosa si è fatta seria e ora sono qui. Posso fare del bene a me stesso e anche ai miei compagni. Ma non c’è nessuna sfida personale».

NUMERO DI MAGLIA«Sono ancora indeciso tra il 7 che mi è sempre piaciuto e il 14 che è l’anno di fondazione del club. Non ho voluto la maglia numero dieci perché la indossa il nostro capitano Angelo Coppola da dieci anni. Non era giusto che ci rinunciasse anche se lui era disposto a farlo».

TELEFONATE«Ho ricevuto moltissimi messaggi. Mister Novellino vuole venire a vedermi con tutta la sua famiglia. Ho sentito anche Berti, Tonetto, Accardi, Bazzani e Palombo. E sto ricevendo tantissimi messaggi dai tifosi blucerchiati. Li ringrazio di cuore».

GOL AL CAGLIARI «Il ricordo più bello che ho è la doppietta segnata nel 2003 che ci garantì la promozione in Serie A con tre giornate d’anticipo. Non c’è tifoso blucerchiato che non se la ricordi».

SAMPDORIA CAGLIARI «Difficile perché loro sono una buona squadra, ma queste sono le partite che possono darti tranquillità per il futuro. La Sampdoria ultimamente mi ha sorpreso. Pensavo che le vicende societarie potessero lasciare qualche strascico e invece D’Aversa e i giocatori sono stati bravissimi».

MAZZARRI IN DIFFICOLTA’«Non me lo aspettavo, ma alla base di tutto credo che ci siano problemi societari».

CALCIOMERCATO SAMPDORIA«Non penso che la Sampdoria abbia bisogno di un attaccante. Gli attuali devono essere però bravi a dividersi i gol. Si devono un po’ assestare. Quagliarella fa un po’ fatica, ma gioca anche poco. Mi stupirei se alla sua età facesse ancora venti gol a stagione».

LANNA PRESIDENTE«Ho avuto il piacere di giocare con Marchino. È stato un giocatore della Sampdoria ed è anche genovese. Penso che per i tifosi blucerchiati questa sia una cosa bellissima. Io gli faccio il mio in bocca al lupo».

Advertisement

News

Advertisement