Foggia si complimenta: «Tifosi del Benevento come quelli della Samp»

pasquale foggia sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex blucerchiato Foggia, ora ds del Benevento: «I nostri tifosi mi ricordano quelli della Sampdoria, mai una protesta nonostante la situazione». Poi le considerazioni sul futuro di Djuricic e Sandro

Numero 10 della Sampdoria nella stagione 2011/12, che ha visto il ritorno in Serie A dei blucerchiati, Pasquale Foggia ha intrapreso da poco la carriera da dirigente e ricopre attualmente il ruolo di direttore sportivo del Benevento. L’ultima posizione in classifica e i 14 punti racimolati finora rappresentano ormai una sentenza per i sanniti, che l’anno prossimo torneranno quasi sicuramente in Serie B, ma il comportamento dei tifosi è stato esemplare durante questi mesi difficili e Foggia ha voluto sottolinearlo davanti alle telecamere di Otto Channel: «E’ una piazza atipica del sud Italia, dove si pensa che alla prima partita persa si contesti. Quest’anno il nostro campionato non è stato all’altezza, ma nonostante tutto i tifosi non hanno mai contestato. Un po’ mi ricordano quelli della Sampdoria».

Foggia ha proseguito parlando anche di questioni di mercato, toccando l’argomenti rinnovi. Se Filip Djuricic fra pochi mesi non avrà più niente a che fare con la Sampdoria, il nome di Sandro è invece tra quelli nella lista della dirigenza blucerchiata per la prossima stagione: «Stiamo già discutendo con i giocatori che resteranno senza contratto a fine stagione, come Djuricic, Sagna, Guilherme o Sandro. Stiamo affrontando questo discorso quasi quotidianamente – spiega  la volontà da parte nostra c’è tutta: faremo tutto il possibile per tenerli, molto dipenderà anche da loro».