Connettiti con noi

News

Fondi Serie A, i club divisi in due schieramenti: i dettagli

Pubblicato

su

Dopo aver accettato l’ingresso dei fondi privati in Serie A, ora i club devono decidere come ripartire i soldi. Ci sono due schieramenti

Dopo aver accettato l’offerta della cordata Cvc-Advent-Fsi, i club di Serie A devono adesso decidere come ripartire gli 1,7 miliardi tra loro. Secondo quanto riportato da Milano Finanza, si sono formati due tavoli di discussione. Il primo coinvolge i grandi club, quelli con un fatturato superiore ai 60 milioni di euro (sono sei società). Al secondo invece siedono le altre 14 società con ricavi inferiori a questa soglia. Si cerca un’intesa che accontenti tutti i presidenti.

LEGGI ANCHE – Sampdoria, Tedeschi attacca: «Noi tifosi siamo ostaggi di Ferrero»

La prossima assemblea della Lega, inizialmente in programma per venerdì pomeriggio in videconferenza, è stata posticipata a martedì 15 dicembre alle 15. Si discuterà ancora dell’operazione di private equity, della fatturazione dei proventi derivanti dalla commercializzazione dei diritti audiovisivi della stagione 2020/21 e, soprattutto, delle raccomandazioni medico-sanitarie della Fmsi.