Quello da sapere su Football Manager 2017 e la Samp

sampdoria sponsor
© foto www.imagephotoagency.it

Una lista dei migliori calciatori e dei giovani talenti su cui puntare nella carriera su Football Manager 2017 con la Sampdoria

Uscito sugli scaffali, Football Manager 2017 segna una rivoluzione per lo storico titolo di SEGA, che presenta in questa nuova edizione diverse nuove caratteristiche. Quello che rende però Football Manager un titolo unico nel suo genere è la possibilità di potere fare calciomercato, con un database mondiale quasi sconfinato, in cui la ricerca di nuovi talenti da fare crescere diventa il cardine di quasi tutte le carriere.

La Sampdoria dispone di una buona rosa in questo senso, fatta di tanti giovani talenti già affermati e altri da fare crescere, in un insieme coeso e che segna una solida base su cui costruire la squadra.

Fatte queste premesse analizzeremo quelli che sono i calciatori su cui puntare da subito e quelli da fare crescere, o in prestito, o allenandoli direttamente in prima squadra.

Come caposquadra nella ricerca vi svelo tutto quello da sapere sulla Sampdoria.

Iniziamo dalla prima squadra.

Nella lista di calciatori conosciuti e già affermati, il primo su cui puntare in Football Manager 2017 è sicuramente Pedro Pereira, alternandolo con Jacopo Sala. Il terzino portoghese diventerà infatti uno dei migliori calciatori del mondo nel suo ruolo se fatto crescere adeguatamente. Milan Skriniar invece è da subito pronto per ricoprire il ruolo di titolare.

A centrocampo la scelta diventa vastissima: Lucas Torreira, Karol Linetty, Dennis Praet, Bruno Fernandes e Filip Djuricic. Il più promettente è sicuramente il centrocampista polacco che può ricoprire tutti i ruoli da centrocampista centrale. L’uruguaiano, invece, ottimo come regista è consigliabile alternarlo almeno nella prima stagione al più esperto Luca Cigarini. Sia Karol Linetty che Lucas Torreira diventeranno stelle della Serie A. Sulla trequarti ritroviamo una scelta molto vasta: Bruno Fernandes e Dennis Praet sono pronti da subito e fra i migliori giovani del campionato nel loro ruolo. Filip Djuricic è in prestito con un riscatto basso, il consiglio è quello di riscattarlo e di alternarlo nella prima stagione al portoghese e al belga per fargli acquisire esperienza, facendolo crescere e inserendolo subito nelle gerarchie della prima squadra.

In attacco Patrick Schick che va fatto crescere alle spalle degli attaccanti titolari prima di concedergli un posto in prima squadra.

Continuiamo con le giovanili.

Nella Primavera e negli Allievi la situazione della Sampdoria è molto positiva. Fra i pali c’è una vasta scelta in quanto sia Titas Krapikas che Gergely Hutvanger sono due giovani su cui puntare. Entrambi infatti potranno ricoprire il ruolo di primo portiere una volta cresciuti sufficientemente per giocare in Serie A. Il consiglio è quello di tenerli entrambi per farli ricoprire il ruolo di primo e di secondo portiere.

In difesa i calciatori su cui puntare sono Maxime Leverbe e Roberts Veips. Il lettone, soprattutto, diventerà un cardine nella difesa una volta concluso il suo percorso fra Allievi e Primavera.

Anche a centrocampo la scelta è vasta. Una volta rientrati dal prestito, infatti, sia David Ivan che Karlo Lulic potranno da subito diventare pedine importanti per la prima squadra. Discorso simile anche per Leonardo Capezzi. Sempre in Primavera, anche Jakub Hromada potrebbe diventare un calciatore chiave della squadra, una volta acquisita ulteriore esperienza. Sulle fasce troviamo inoltre sia Ibourahima Balde che Mario Ferreira, anche per loro vale lo stesso discorso fatto per i difensori, futuri titolari della Serie A una volta cresciuti adeguatamente nelle giovanili. Anche per Denis Baumgartner vale lo stesso discorso.

In attacco la Sampdoria dispone di un tris affidabile: Andres Ponce, Giocamo Vrioni e Federico Bonazzoli. Il venezuelano, una volta rientrato dal prestito, può da subito essere lanciato in prima squadra. Gli italiani, invece, hanno bisogno di crescere ulteriormente prima di raggiungere un valore adeguato alla Serie A.

Ricapitolando:

Portieri: Titas Krapikas, Gergely Hutvanger
Difensori: Milan Skriniar, Pedro Pereira, Maxime Leverbe, Robert Veips
Centrocampisti: Lucas Torreira, Karol Linetty, Dennis Praet, Bruno Fernandes, David Ivan, Karlo Lulic, Leonardo Capezzi, Jakub Hromada, Ibourahima Balde, Mario Ferreira, Denis Baumgartner
Attaccanti: Andres Ponce, Giacomo Vrioni, Federico Bonazzoli

La Sampdoria in Football Manager 2017 ha quindi una solida base su cui iniziare a costruire una squadra capace di raggiungere le vette del calcio italiano.