Gabbiadini come Quagliarella: «Voglio tornare in nazionale»

gabbiadini nazionale
© foto www.imagephotoagency.it

Gabbiadini come Quagliarella: «Voglio tornare in nazionale. Sono arrivato in una grande squadra»

Dopo una parentesi non troppo felice in Premier League con la maglia del Southampton, Manolo Gabbiadini ha ritrovato forma e gol alla Sampdoria. La sua seconda avventura in blucerchiato si è aperta con un assist nel pareggio per 3-3 contro la Fiorentina, ma già sabato scorso contro l’Udinese l’attaccante di Calcinate è riuscito a mettere la firma del definitivo 4-0: «Sono arrivato in una grande squadra con un parco attaccanti importante, ma siamo coperti in ogni ruolo, com’è giusto che sia. Il Napoli? Ho segnato 25 gol, mi hanno comprato per 12 milioni e venduto a 17, quindi penso di non aver fatto male. Sono contento dei due anni passati in azzurro e spero lo siano anche i tifosi».

Il suo collega di reparto Fabio Quagliarella sta ottenendo numeri stratosferici in questa stagione ed è in corsa per la Scarpa d’Oro: «Il calcio non ha età. L’importante è come si sente lui, devo dire che è in grandissima forma e lo sta dimostrando in ogni partita. Lo conoscevo da prima, ma devo dire che giocandoci insieme si vede il campione e la grande persona che è, altrimenti non arrivi a fare quello che ha fatto lui». Proprio come il bomber stabiese, che ha ricevuto la chiamata del ct Roberto Mancini, anche Gabbiadini vorrebbe tornare a vestire la maglia dell’Italia: «Per prima cosa devo ritrovare prima me stesso, poi la mia Samp e poi penso che tutto sia una conseguenza, però sì: punto molto a tornare in Nazionale», ha ammesso a Sky Sport.


VUOI RESTARE AGGIORNATO SULLA SAMPDORIA? SCARICA LA NOSTRA APP!