Garrone sul futuro della Samp: «Mi auguro sia tranquillo»

garrone sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex presidente della Sampdoria evita le voci di una cessione societaria: «Oggi sono un tifoso, mi auguro un futuro tranquillo»

Tra i tanti ospiti d’onore del Flachi Day c’era anche Edoardo Garrone. L’ex presidente della Sampdoria, più volte coinvolto nelle questioni legate alla vendita della società da parte di Massimo Ferrero, ha preferito evitare l’argomento: «Sono sampdoriano da quando ho quattro anni, oggi faccio il tifoso. Per la Sampdoria mi auguro un futuro tranquillo, nel panorama italiano è una squadra media che può sognare. I sogni sono l’essenza del calcio: si comincia quando inizia il calciomercato e si allestisce una squadra competitiva per il prossimo anno. Poi la palla è rotonda. Se arrivi davanti alle società del tuo livello hai fatto un ottimo campionato, se sbagli invece rischi la retrocessione».