Gasperini ammette: «La sconfitta con la Samp ci ha tolto il vantaggio sulle avversarie»

© foto www.imagephotoagency.it

Gasperini ripensa alla sconfitta contro la Sampdoria: «Ci ha tolto quel piccolo vantaggio che avevamo sulle avversarie, ma la lotta per l’Europa è ancora aperta»

Pesa ancora, a Gian Piero Gasperini e in generale a tutto l’ambiente atalantino la sconfitta subìta in casa contro la Sampdoria martedì scorso. Una partita che i nerazzurri erano convinti di poter vincere contro una squadra, quella guidata da Giampaolo, che sembrava in piena crisi dopo le tre sconfitte consecutive con Crotone, Inter e Chievo e che invece si è trasformata nel match del riscatto per Zapata e compagni, bravi a sfruttare le indecisioni difensive dei nerazzurri.

Sull’inaspettato stop di Bergamo è tornato proprio il tecnico della Dea Gasperini, a margine dell’evento che lo ha premiato, al “Circolo La Stampa” di Torino, come miglior allenatore del 2017: «La sconfitta con la Sampdoria ci ha tolto quel piccolo vantaggio che avevamo accumulato sulle avversarie – ha detto il tecnico di Grugliasco –, ma la lotta per l’Europa è ancora molto aperta visto che mancano ancora ben sette partite: ci sono ancora due posti da assegnare. Sarebbe bello per noi tornare in Europa: non era l’obiettivo iniziale ma visto siamo in ballo, lotteremo fino alla fine. Le prossime quattro partite saranno decisive».

Articolo precedente
Bosotin ridicolizza il Genoa: lo sfottò diventa virale
Prossimo articolo
Sampdoria SconcertiVolata europea: i calendari di Samp, Fiorentina, Atalanta e Torino a confronto