Sampdoria-Genoa, il Siap contro la riapertura dello stadio: «Scelta assurda»

sampdoria genoa
© foto www.imagephotoagency.it

Genoa-Sampdoria col pubblico, la Siap boccia la proposta di Anzalone: «Commentiamo la scelta con incredulità»

Pochi giorni fa il delegato del Comune di Genova allo sport, Stefano Anzalone, aveva proposto di riaprire parzialmente lo stadio Ferraris in occasione del derby tra Genoa e Sampdoria del prossimo 22 luglio.

Proposta decisamente bocciata dal Siap, il maggior sindacato delle forza di polizia italiane, che con una nota è andata contro l’idea: «Commentiamo con incredulità le affermazioni di un Consigliere ex poliziotto che tra l’altro deve principalmente alla sua categoria il proprio ruolo politico categoria fortemente esposta al richio Covid19. Evidentemente per trovare un sempre più raro consenso, Anzalone si è dimenticato che per garantire sicurezza alla gente in modo serio e coerente non bisognerebbe mai andar dietro alla politico di turno che in modo spasmodico cerca disperatamente di racimolare un sempre più raro consenso.

Prosegue: «Ovvio che la città si meriterebbe un derby con i tifosi, peccato però che il Consigliere Anzalone si dimentica che siamo ancora in tempo Covid19 e che sono ancora vietati gli assembramenti. Riteniamo addirittura imbarazzante poter immaginare che il Consigliere possa immaginare che sia sufficiente inviare una letterina per sbloccare una situazione che compete tra gli altri al Prefetto e Governatore regionale, come se il Presidente della Lega Dal Pino fosse Babbo Natale».