Genoa-Sampdoria, le statistiche di Football Data

sampdoria derby
© foto www.imagephotoagency.it

Ecco tutti i numeri, le curiosità e le statistiche relative al Derby della Lanterna in programma domani sera alle 20:45

L’attesa di una città intera è durata per una settimana, ormai siamo veramente agli sgoccioli: domani sera il fischio d’avvio dell’arbitro Orsato decreterà l’inizio del Derby della Lanterna numero 114 tra Genoa e Sampdoria. Intanto, andiamo a vedere i dati più interessanti relativi ad entrambe le formazioni, forniti, come di consueto, da Football Data.

SAMP IN VANTAGGIO NEI PRECEDENTI – Nei 48 incontri ufficiali disputati in casa rossoblù, i blucerchiati sono in vantaggio: sono infatti 18 le vittorie blucerchiate – ultima il 3-2 della scorsa stagione -, 18 i pareggi e 12 le affermazioni rivali – ultima un 2-1 nel campionato 2010/11. Inoltre, la Sampdoria è reduce da ben tre vittorie esterne consecutive nei derby: vincere anche domani sera significherebbe stabilire un record storico.

GIAMPAOLO VS. MANDORLINI – I due tecnici si sono affrontati solamente due volte in incontri ufficiali: il bilancio parla a favore del mister blucerchiato, che ha battuto l’ex allenatore dell’Hellas Verona in una doppia sfida Cagliari-Siena – stagione 2007/08 -, vincendo 2-1 in Coppa Italia e 1-0 in campionato.

TREND DIVERSI – La Sampdoria è reduce da una striscia di sei risultati utili consecutivi – frutto delle vittorie contro Roma, Milan, Bologna e Pescara e dei due pareggi con Cagliari e Palermo -, mentre il Genoa non assapora i tre punti in casa da ben cinque partite – due pareggi e tre sconfitte.

SAMP: IN GOL I SOLITI, MA OCCHIO ALLA PANCHINA – Non si può certamente dire che i blucerchiati siano una cooperativa del gol: dopo 27 turni di campionato, infatti, la squadra di Giampaolo risulta essere in assoluto quella che segna con meno giocatori, appena sei – Muriel, Quagliarella, Schick, Praet, Barreto e Fernandes. Un valido aiuto a partita in corso viene però dalla panchina: la Samp è infatti la squadra di Serie A che ha segnato più reti con giocatori subentrati, ben nove – tre reti Fernandes, sei Schick -, equivalenti al 26,5% delle reti totali messe a segno in stagione.

AUTOGOL – Genoa e Samp occupano anche le due opposte estremità della speciale classifica delle autoreti: se i rossoblù sono la formazione che ne ha subite di più – tre, fra i quali quello di Izzo nel Derby d’andata -, i blucerchiati sono la squadra che ha beneficiato più volte di un harakiri avversario, ben quattro.

Articolo precedente
Samp primaveraNext Generation Sampdoria: amichevoli a tinte blucerchiate in Sicilia
Prossimo articolo
Giampaolo conferenzaGiampaolo in conferenza: «Vinciamo per scrivere un pezzo di storia»