Insulti razzisti a calciatore della Primavera: la reazione della Sampdoria

Alessandria Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Si infittisce il caso Eusepi: il giocatore è stato squalificato per 3 giornate, ma la Sampdoria non era a conoscenza degli insulti

L’amichevole Alessandria e Sampdoria Primavera ha portato all’espulsione con la conseguente squalifica per tre giornate di Umberto Eusepi, a causa di alcune frasi razziste e xenofobe che il calciatore dei piemontesi avrebbe pronunciato nei confronti di un avversario.

LEGGI ANCHE – Alessandria-Sampdoria Primavera: la partita

Ma la Sampdoria ha scoperto della vicenda solamente dal referto dell’arbitro e dalla decisione del giudice sportivo. Infatti nessun giovane blucerchiato ha avvertito frasi del genere e, proprio per questo, niente è stato riferito dai giocatori ai dirigenti.